logo testata webbo

Contatto Telefono: +393274420234

Mail: info@webbo.zone

Come proteggersi dallo Skimming contactless?

Un Furto In Piena Regola

Il termine skimming deriva dal verbo inglese «to skim» che significa «strisciare», «sfiorare».
Con la grande diffusione delle carte di credito contactless, che ci consentono di effettuare pagamenti in qualsiasi punto vendita senza il bisogno di inserire la carte nei terminali ma semplicemente di avvicinarla al POS,è aumentato il rischio che questa tecnologia possa essere sfruttata da truffatori per sniffare i nostri dati personali e mettere a rischio i nostri soldi:
Ricordiamo infatti che per pagamenti inferiori ai 25 euro non sono necessarie firme né PIN e che la prossimità della carta a un lettore, o anche a uno smartphone con accessorio e app dedicati, può essere sufficiente ad autorizzare un trasferimento di denaro indesiderato.
Questa tecnica, viene chiamata  skimming, sfrutta il cosiddetto RFID, acronimo che sta per Radio Frequency IDentification.Skimming contactless

Come puoi proteggerti dallo Skimming?
Ricordando che affinché questo accada è bisogna trovarsi molto vicini al malintenzionato e quindi in un luogo affollato, quale un mezzo pubblico, in fila alla cassa di un supermercato o al check-in dell’aeroporto.
Un modo molto economico e poco invasivo per evitare il rischio di essere truffati è inserire nel tuo portafoglio una carta di protezione Anti Skimming con schermatura RFID.

La carta di blocco RFID è composta da un circuito stampato che impedisce allo scanner di leggere i segnali RFID.
Ci sono rivestimenti esterni e interni che non sono rigidi, quindi la carta è molto flessibile.
Mantieni i tuoi dati al sicuro con l’innovativo circuito interno della scheda di blocco RFID, puoi essere certo che i numeri della tua carta, l’indirizzo e altre informazioni personali critiche siano al sicuro dagli scanner RFID (Radio Frequency Identification) nelle vicinanze.
WEBBO Chat
Invia tramite WhatsApp
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: